venerdì 23 giugno 2017

Campania protagonista in Veneto con la mozzarella “anti-camorra”. Così il "bio" è (anche) sociale.



C’è anche la mozzarella di bufala “anti-camorra” tra le specialità bio della Campania protagoniste in Veneto per la "Spesa in Campagna", iniziativa di Cia-Agricoltori Italiani tesa a favorire il rapporto diretto tra produttore e consumatore “consapevole”. Dopo la tappa romana torna per la seconda volta a Mogliano Veneto, in provincia di Treviso, il tour di "Spesa in Campagna". E questa volta con prodotti di Terra Felix. La vetrina veneta ospiterà le aziende agricole associate della Campania oggi 22 e domani 23 giugno, con i loro prodotti sani, genuini e biologici.

Protagonisti della due giorni: il cannellino rosso di Auletta, la mozzarella e la ricotta campana DOP, il carciofo bianco di Pertosa, il cacioricotta di capra, il fagiolo occhio nero e tondino bianco, nonché svariate confetture rigorosamente bio. Tra i prodotti anche la mozzarella di bufala campana DOP della cooperativa “Le Terre di Don Peppe Diana – Libera Terra”. Libera Terra è l’anima agricola delle cooperative che, sotto il segno dell’associazione Libera, gestiscono terreni e strutture confiscati alle mafie, coinvolgendo in quest’attività di rilancio produttivo altri agricoltori del Sud Italia che ne condividono gli stessi principi.

"L'agricoltura biologica non è una semplice etichetta - spiega Alessandro Mastrocinque, presidente di Cia Campania e vicepresidente nazionale di Cia-Agricoltori Italiani - ma è un modo di reinterpretare il nostro ruolo di agricoltori nonché di cittadini. Non esistono solo produttori o consumatori, siamo innanzitutto cittadini e attori sociali. La sostenibilità di quello che facciamo è dunque senz'altro economica e ambientale ma deve essere anche sociale e civica".  

Biologico, un settore in continua crescita
Nel decennio 2005-2014 le vendite al dettaglio di prodotti biologici in Europa sono più che raddoppiate, passando da 11,1 miliardi a 24 miliardi di euro. Gli italiani che consumano prodotti bio almeno una volta la settimana sono più di 13 milioni: quasi il 22% della popolazione residente, che nel primo semestre del 2016 ha fatto schizzare del 20,6% le vendite nella grande distribuzione.
Con punte in valore del 43% per vini e spumanti, del 30% per le carni, del 23% per i derivati dei cereali, ma anche di quasi il 19% per la frutta e del 15% per gli ortaggi. Nel 2015 la crescita era stata del 18,5%.
L'agricoltura biologica nel 2015 ha registrato 60mila operatori certificati, l'8,2% in più rispetto al 2014. Mentre la superficie coltivata sfiora 1,5 milioni di ettari (+7,5%).

sabato 10 giugno 2017

A partire dal 12 giugno tornano su ALICE TV le puntate de “I Sapori del Sole” per una nuova stagione ricca di tante novità e gustosissime ricette dal gusto mediterraneo



Il format televisivo, in onda alle 22.15 di tutti i giorni sul canale 221 del digitale terrestre (canale 51 del TVSAT e 809 di SKY), prodotto da GOIComunicare, ha avuto come sponsor principali TerraOrti e Unpli Campania.
Le conduttrici del programma, Rosaria Sica e Michela Altieri, insieme agli ospiti delle Pro Loco della Provincia di Salerno, accompagneranno i telespettatori in un viaggio gastronomico tra tipicità agroalimentari salernitane, dalla mela di San Mango Piemonte  al tartufo di Colliano, passando per il maracuoccio di Lentiscosa, al farro di Torre Orsaia, ai ceci di Olevano ed al carciofo bianco di Auletta.
Il primo blocco della terza edizione di “I Sapori del Sole”, girato nella splendida location del Furano Bahari di Agropoli,  avrà inizio lunedì 12 giugno con la puntata “Una mela al giorno”, ospite Nicola Vitolo presidente della Pro Loco di San Mango Piemonte. Seguirà martedì 13 giugno la puntata “Piatti della tradizione: il maracuoccio di Lentiscosa” e “Ceci di Olevano sul Tusciano”, ospiti Gino Del Gaudio presidente della Pro Loco di Camerota, Antonella Santoro di Olevano sul Tusciano e Pietro D’Aniello presidente della Pro Loco di Olevano sul Tusciano . Terza puntata, mercoledì 14 giugno,  il “Farro di Torre Orsaia”, ospiti Immacolata Caputo presidente della Pro Loco di Torre Orsaia e Giovanni Caputo produttore farro di Castel Ruggero. Giovedì 15 giugno, puntata dedicata a “Il re tartufo di Colliano” ed “il carciofo bianco di Auletta”, ospiti Mauro Iannarella presidente Pro Loco Colliano, Giuseppe Lucpo, presidente Pro Loco di Auletta e Mario De Juliis, presidente Unpli Salerno.
Il programma vuole valorizzare il territorio salernitano coi sui prodotti di eccellenza, con ricette facili e veloci, con consigli e chiacchiere da buoni conviviali con chi è volontariamente impegnato alla promozione di un territorio tanto ricco di storia quanto di attrattive turistiche di primo piano.

sabato 3 giugno 2017

Al Pantheon di Roma pioggia di rose rosse donate dal comune di Giffoni



Domenica 4 Giugno 2017, ricorre la giornata della Pentecoste, che celebrava, un tempo, la fine del raccolto e che, nella tradizione cristiana commemora la discesa dello Spirito Santo sulla Madonna e sugli Apostoli raccolti nel cenacolo.

La Città di Giffoni Valle Piana, rappresentata al Pantheon per il tramite di monsignor Antonio Tedesco, originario di Giffoni, e tenendo fede all’impegno sottoscritto da circa 20 anni con la Basilica Collegiata “Sancta Maria ad Martyres” del Pantheon di Roma, dona ogni anno le rose rosse.

Domenica, una delegazioni di fedeli giffonesi insieme al Sindaco Antonio Giuliano, gli assessori e ai consiglieri comunali, saranno presenti alla cerimonia religiosa in programma alle 10,30.

Al termine della Santa Messa, raggiunta la sommità della cupola del Pantheon, ad un’altezza di 43 metri – i Vigili del Fuoco di Roma lasceranno cadere «dall’occhio del cielo» l’ampia apertura circolare di 9 metri di diametro che irradia luce e calore all’interno del Pantheon, migliaia di petali di rose rosse sui fedeli, creando una suggestiva quanto spettacolare atmosfera.

La tradizione cristiana ha quasi duemila anni: deriva anche dall’antica festa di Pentecoste dei primi cristiani a Roma, quando la rosa rappresentava anche lo Spirito Santo ed era il simbolo del sangue versato dal Crocifisso per la redenzione dell’umanità.


mercoledì 31 maggio 2017

Passeggiando in bicicletta il 2 giugno tra i Giffoni.



La Pro Loco, con il Patrocinio, del Centro Sportivo Italiano di Salerno, i comuni di: Giffoni Valle Piana e Giffoni Sei Casali, organizza per venerdì 2 giugno 2017, la XXVII° Edizione bicinsieme, pedalando per i picentini.

Ciclisti di ogni età si aggregheranno alle ore 8:00 nella centralissima piazza della Città per percorrere insieme il seguente itinerario: Piazza Umberto I°, salita via San Francesco, Capitignano, Prepezzano (sosta ristoro), Ponte Molinello, Santa Maria a Vico (prevista una sosta ristoro nei pressi della zona industriale), e ritorno in piazza intorno alle 11:30 per la premiazione conclusiva.

A collaborare attivamente nell’organizzazione della manifestazione sportiva ci sarà il South Land, Gruppo Scout e Croce Rossa Italiana, delegazione di Giffoni Valle Piana.

giovedì 25 maggio 2017

Athlon Club fucina di campioni di lotta greco-romana. Antonio Malangone, campione italiano, in gara a Sassari per il podio internazionale.



Antonio Malangone, fresco campione italiano juniores, difenderà domani i colori dell’Italia al Torneo Internazionale Città di Sassari. 
Il giovane atleta dell’Athlon Club di S. Mango Piemonte (SA) si era già distinto quest’anno classificandosi al terzo posto ai Campionati Italiani Assoluti, e lo scorso anno aveva partecipato ai Mondiali di Lotta difendendo i colori italiani a Tblisi, in Georgia.
Sabato 13 maggio, al Palafijlkam di Ostia, dopo aver sgominato ad uno ad uno tutti gli avversari, si è laureato Campione Italiano Juniores di Lotta Greco-Romana nella categoria 84 Kg.  battendo in finale, in un emozionante incontro al cardiopalmo, Simone Fidelbo del CUS di Torino. 
“Antonio Malangone, un ragazzo di in un piccolo paese di periferia, un ragazzo umile e responsabile, arrivato con sacrificio ed abnegazione sul podio più alto senza montarsi la testa – afferma Camillo Alfinito, preparatore atletico dell’Athlon Club – Un ragazzo che dopo gli ottimi risultati in ambito sportivo ha per obiettivo lo studio per una buona promozione a scuola.”  
Oltre a Malangone, lo staff  tecnico dell’Athlon Club San Mango Piemonte, esprime viva soddisfazione  per i risultati raggiunti dagli altri atleti: Emanuele Costabile, Giuseppe Caputo, David Totaro, Luca Polverino ed il fratello minore di Antonio, Paolo Malangone.
E sabato prossimo, 27 maggio, saranno in gara a Roma per il Gran Premio Giovanissimi, gli Esordienti Cristian Costabile, Camillo ed Andrea Esposito e Mario Mania.

nicolavitolo