MelaDay a San Mango il 24 e 25 novembre: iniziativa di Gustannurca per la tutela e valorizazione della mela annurca

Tutto è pronto per la due giorni del MelaDay di Gustannurca, evento a tutela e valorizzazione della mela annurca e delle risorse agroalimentari locali.

Una due giorni ricca di avvenimenti e momenti ludici, culturali, artistici ed enogastronomici.

Interesssante ed allettante anche le proposte di degustazioni di prodotti a base di mela annurca.

Dai menu dei tre ristoranti convenzionati alle varie prelibatezze preparate dai negozianti del posto.

Non mancheranno le mele picentine da degustare al naturale per sentirne la croccante fragranza e la genuina bontà.

Insomma, se una mela al giorno toglie il medico di torno, correte a farvene una scorta di gusto e di prodotto.

Rete/Destinazione/Sud/Salerno: assemblea costituente al teatro Verdi. Tra i fondatori anche la Pro Loco di San Mango Piemonte.

 Nasce Destinazione Salerno un progetto di promozione, valorizzazione e commercializzazione delle imprese, dei territori e dei prodotti del Salernitano.

20 Comuni = 1 Destinazione.
Oltre 250 i Soci Fondatori tra i quali: Imprese turistiche, associazioni, istituzioni, artigiani, commercianti, fondazioni, banche, stakeholders, opinon leader, liberi professionisti, giornalisti, proloco, consorzi, docenti, dirigenti, consulenti, gal, sindaci, cooperative, associazioni di categoria e cittadini.
Insieme per costruire un progetto condiviso di svilippo per Salerno, per la Campania, per il Sud Italia.
Si apre un nuovo scenario di sviluppo territoriale con un progetto di promozione, valorizzazione e commercializzazione delle imprese, dei territori e dei prodotti del Salernitano. Le premesse sono elettrizzanti. Bisogna solo lavorare, ora. La Pro Loco di San Mango Piemonte c'è! 

GIOVANI SALERNITANI PROTAGONISTI IN EUROPA INCONTRO CON SINDACO DI SALERNO VINCENZO NAPOLI GIOVEDÌ 8 NOVEMBRE ORE 10.00 PALAZZO CITTÀ

Il Sindaco di Salerno Vincenzo Napoli riceverà domani mattina giovedí 8 novembre ore 10.00 a Palazzo di Città in via Roma a Salerno i giovani salernitani protagonisti di un forum internazionale dedicato al futuro dell'Europa. Le proposte salernitane sono state valutate tra le 100 migliori. Di seguito una breve info.
Donne, visione europea, ri-generazione, l’Italia ri-parte dal Sud
Il team Re-Generation (Y)outh Think Tank è nato per presentare nuovi progetti all’European Youth Event tenutosi al Parlamento Europeo di Strasburgo.
Il Forum, tra i più celebri e prestigiosi a livello internazionale, ha consentito a circa 9000 giovani provenienti da tutto il mondo di confrontarsi con i principali decision makers per affrontare le più importanti problematiche legate al futuro dell’Europa: YOUNG AND OLD - Keeping up with the digital revolution, RICH AND POOR - Calling for a fair share, APART AND TOGETHER - Working out for a stronger Europe, SAFE AND DANGEROUS - Staying alive in turbulent times, LOCAL AND GLOBAL - Protecting our planet.
Le proposte del team salernitano sono risultate tra le migliori 100 ed inserite nel Report “Speak up Europe!” pubblicato in estate e distribuito a tutti i membri del Parlamento Europeo.
Le idee progettuali - riassumibili attraverso quattro keywords: sostenibilità, cultura, innovazione ed educazione - sono nate dalla volontà di favorire la diffusione di un nuovo approccio operativo attraverso il quale ridurre il divario tra aree urbane e rurali.

A Castiglione del Genovesi 10 e 11 novembre è "Festa d’a Vrurela" . Memorie tra Arte, Castagne e Vino


Ambientazione molto particolare per questa quindicesima edizione della Festa d’A Vrulera  a Castiglione del Genovesi, l’evento si terrà infatti al Rione Genovesi, uno di più antichi e suggestivi del borgo, e coinvolgerà gli ambienti della Casa Museo Antonio Genovesi. Questo fine settimana conclude il lungo ciclo di attività Castiglione in Arte, progetto di riqualificazione urbana e sociale, promosso e voluto dall’Amministrazione Comunale e organizzato dalla Pro Loco Castiglionese che ha visto tra le altre cose lo straordinario lavoro del Gruppo L’Arte in Opera con la Realizzazione di un murales alto 8 metri e installazioni destinate ad abbellire uno degli angoli più grigi del borgo Castiglionese
Cominceremo sabato 10 novembre con l’apertura pomeridiana della Casa Museo e visite guidate gratuite. Proseguiremo la serata con le castagne cotte al fuoco della Vrulera, il vino della Cantina dei Briganti e assaggi di specialità locali, allietata da buona musica folk con I Valcalore per i vicoli del Rione Genovesi.
Domenica 11 novembre per i più piccoli (e non solo) potranno essere coinvolti nel laboratorio creativo RiciclArte, a cura dell’Associazione Culturale MutaMenti che a partire dalle 11.00 ci mostrerà come in modo creativo e semplice sia possibile dare nuova vita ad oggetti destinati invece ad esser gettati via. Per chi vorrà fermarsi a pranzo saranno disponibili specialità locali da degustare in compagnia.
Alle 16:00 i tamburini del corteo storico Gryphorum Tympanum animeranno le strade con una simpatica e “sonora” sfilata. Casa Museo sarà aperta nuovamente al pubblico con visite guidate gratuite. Proseguirà la festa gastronomica a base di castagne, vino e specialità locali. Concluderanno la serata Le Zampogne di Daltrocanto, gruppo che da più di dieci anni porta avanti un interessantissimo lavoro di ricerca musicale, attraverso lo studio e il recupero delle tradizioni.
In entrambe le giornate saranno presenti lungo le stradine del Rione Genovesi mercatini artigianali mentre all’interno della Casa Natale di Antonio Genovesi sarà allestito un “angolo delle memorie” in cui sarà possibile  raccogliere e video-filmare storie, racconti, testimonianze (e anche oggetti per chi vorrà farne dono) dei più anziani e non solo, per costituire il “museo della memoria collettiva” da custodire nella Casa-Museo di Antonio Genovesi.
Non mancheranno insomma sorprese e attività. Per maggiori informazioni sul programma delle due giornate contattate la Pro Loco (3492507395 Rosa e 3887591856 Annalisa)

Un acrostico ai caduti della guerra 1915-18 dedicato da Antonio Roma ai soldati sanmanghesi della prima guerra mondiale.

Riceviamo e pubblichiamo quanto Antonio Roma, storico di San Mango Piemonte, ha voluto dedicare alla ricorrenza del centenario della vittoria nella prima guerra mondiale 1915-18,  dedicando un acrostico ai nostri caduti che offrirono il loro sangue alla Patria. 

Per l' occasione Antonio Roma  ha  scritto anche una proponibile scaletta rimata per la cerimonia di commemorazione che ricalca i cortei celebrativi della "Giornata dell Forze Armate" e della "Festa dell'Unità d'Italia"  organizzate a San Mango Piemonte nel passato.